Viaggio in Costa Rica - Assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento

CALCOLA UN PREVENTIVO

Copertura sanitaria

Polizza bagaglio

Polizza annullamento

PREVENTIVO ASSICURAZIONE VIAGGIO

Risparmia con Polizzamigliore.it!

Seleziona la località della tua vacanza

Informazioni viaggio Costa Rica

Dati paese

Costa Rica

Continente: America centrale

Codice paese: CR

Capitale: SAN JOSE'

Popolazione: 4.900.000 (2014)

Superficie: 51.100 km²

Fuso orario: -7h rispetto all'Italia; - 8h quando in Italia vige l'ora legale

Lingue: spagnolo (lingua ufficiale), inglese (diffuso)

Religione: in prevalenza cattolica.

Moneta: Colón della Costa Rica (CRC) (1 USD = 550 Colones gennaio 2017)

Telefonia: Prefisso per l'Italia: 0039
Prefisso dall'Italia: 00506

Copertura sanitaria

Strutture sanitarie: la situazione sanitaria in generale è discreta. Le prestazioni mediche ed ospedaliere sono abbastanza buone, anche se molto onerose sia nei centri di cura pubblici (solo chi è legalmente residente ha accesso gratuito ai servizi sanitari) che nei centri di cura privati, di norma previa presentazione della carta di credito quale garanzia per la copertura delle spese, tranne in caso di emergenza. La disponibilità di medicinali è discreta ma il loro costo è spesso molto elevato.

Malattie presenti: in questi ultimi anni si è registrato un aumento dei casi di febbre “dengue” endemica in alcune località del Paese (compresa la capitale), soprattutto nel periodo delle piogge, non solo nelle zone costiere, ma anche nell’altopiano centrale e nelle principali città, a causa delle precarie condizioni sanitarie degli insediamenti più poveri, inclusa la capitale. Si segnala che la variante emorragica del “dengue”, in realtà poco diffusa, se non riconosciuta e curata adeguatamente può essere mortale. Le Autorità del Ministero della Salute della Costa Rica hanno affrontato nel corso del 2013 ed inizio del 2014 l’epidemia più grave della storia del Paese, con migliaia di casi di dengue dichiarato, con decine di casi di dengue emorragico, alcuni decessi ed un incremento di ospedalizzazioni.  

Anche nel primo semestre del 2016 si è registrata una situazione critica con un notevole aumento dei casi di dengue (8.300), quintuplicati rispetto al medesimo periodo del 2015. In aumento anche i casi di  chikungunya .

I focolai presenti distribuiti sulla gran parte del territorio vengono monitorati costantemente dalle autorità sanitarie, che cercano di limitare gli inevitabili ulteriori casi che si presenteranno con l’avanzare della stagione delle piogge.
Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito del WHO http://www.who.int/csr/don/ o le Info sanitarie  – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara” sulla home page di questo sito.

Numerosi sono i casi di infezioni gastrointestinali, dovuti principalmente alla contaminazione dell’acqua o dei cibi (specie le verdure crude o le bevande acquistate per strada) ma anche a infezioni virali. Particolarmente diffuso nel paese il batterio e-coli.

Si sono verificati casi di influenza di tipo AH1N1 (febbre suina). Le categorie più vulnerabili al virus sono le persone affette da obesità, malattie croniche, cardiovascolari, polmonari, nonché gli anziani ed i  bambini.

Riguardo allo Zika virus le  Autorita' sanitarie locali denunciano il progressivo aumento dei casi (al 23 giugno  127 casi di zika autoctono distributi in 19 cantoni del Paese, di cui il 60% nel cantone di Garabito.).
In aumento anche i casi importati dai paesi limitrofi, soprattuto dal Nicaragua.
Lo Zika virus è malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della “dengue” e della “Chikungunya”.
Per ulteriori approfondimenti  si prega di consultare il FOCUS Zika Virus sulla home page di questo sito.

Avvertenze: Si consiglia di consumare acqua solo imbottigliata e lavare le verdure crude con prodotti specifici.

Poiché sia il sistema pubblico – in misura minore – sia le strutture sanitarie private (che spesso offrono standard  più elevati) richiedono preventivamente il pagamento delle spese di ricovero e di intervento (per importi talvolta anche molto elevati), si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla è richiesto per tutti i viaggiatori di età superiore ad un anno provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia ( con esclusione di Argentina, Panama; Trinidad e Tobago), nonché per i viaggiatori che abbiano anche solo transitato per più di 12 ore nell’ aeroporto di un Paese a rischio di trasmissione della malattia.

Fonte: viaggiaresicuri.it - Aggiornato il 17/10/2017

Ambasciate

AMBASCIATA D’ITALIA A SAN JOSÈ

5a entrada Barrio Los Yoses, San Jose’ - Costa Rica,
Apartado Postal n. 1729 – 1000 San Jose’
Tel. +506¬-22246574/22241082/22342326, telefax +506-22258200,
Telefono di emergenza (funzionario di turno lun-ven dalle 16.00 alle 22.00 e sab-dom dalle 08.00 alle 22.00): +506-88286286;
altri orari di chiusura Ambasciata +506 22713765
e-mail: Ambasciata: ambasciata.sanjose@esteri.it 
Ufficio Consolare: consolare.sanjose@esteri.it 
Sito internet: www.ambsanjose.esteri.it   

VICE CONSOLATO ONORARIO A TAMARINDO (REGIONE DEL GUANACASTE)
Vice Console Onorario Luigi Cisana
Indirizzo: Playa Tamarindo (200 metros al Este del antiguo Hotel el Milagro) Guanacaste
Telefono: +506 2653-0814
e-mail: consolatoonorarioguanacaste@hotmail.com
Telefax: +506 2653-0814


AGENZIA CONSOLARE ONORARIA A PUERTO LIMON

Agente Consolare Onorario Denis Cavallini.
Indirizzo: Residencia Terrazas del Mar n. 13B - Limón, Costa Rica. 
Apartado Postal  1208-7300  Puerto Limón
Tel./Fax +506-27950544

PREVENTIVO ASSICURAZIONE VIAGGIO

Risparmia con Polizzamigliore.it!

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 5 / 5 di 15 voti

Pagina: /viaggi/assicurazione-viaggio-costa-rica