Assicurazione condominio online



Calcola il preventivo per l'assicurazione condominio online con Polizzamigliore.it.

Assicurazione Condominio Preventivo Online
FAI UN PREVENTIVO >
Risparmia con Polizzamigliore!

La polizza globale fabbricati viene stipulata e firmata a livello condominiale e copre sia i danni che possono avvenire all'interno del condominio, sia quelli eventualmente causati dal fabbricato condominiale ad altre strutture. La polizza globale fabbricati ha la prerogativa di proteggere e risarcire i danni per gli spazi comuni del condominio, per quelli delle abitazioni private, oltre a tutti quei danni causati dalle strutture alle proprietà o all'incolumità di terze persone. Il compito di effettuare la denuncia del sinistro spetta all'amministratore del condominio, il quale deve farlo sempre non oltre i 3 giorni dalla data del sinistro.

Un documento a cui prestare particolarmente attenzione è quello della quietanza, che l'amministratore sottopone alla firma della persona danneggiata prima di effettuare il risarcimento, che può essere un terzo o un condomino. Con la quietanza, il danneggiato rinuncia ad avanzare ulteriori richieste di risarcimento, considerando quindi sufficiente quello che gli viene offerto. Questo è un documento che deve essere firmato dall'amministratore, in veste di titolare del contratto .Per il motivo appena citato all'amministratore di condominio spetta anche l'accesso a tutti gli atti della liquidazione.

L'assicurazione condominio permette di tutelare i condomini contro gli eventuali danni che possono verificarsi nel fabbricato, le perdite e i danni causati dal fabbricato stesso o quelli derivanti da pertinenze dell'immobile stesso. Previo pagamento di una somma annuale (premio)è garantita la totale copertura delle spese relative ai danni rientranti nelle garanzie comprese nel contratto di polizza. La compagnia assicurativa stessa finanzierà quindi i costi complessivi dei danni causati nell'immobile o dal fabbricato stesso dove trova ubicazione il condominio.

I danni causati dall'immobile o all'interno dell'immobile,in un fabbricato dove sono presenti diverse abitazioni producono dei costi spesso ingenti. La sottoscrizione di una polizza globale fabbricati consente ai condomini di tutelarsi da queste spese improvvise o comunque ridurle. I condomini dovranno versare una quota assicurativa ciascuno in base al costo complessivo del premio ed ai propri millesimi di proprietà. La copertura dei danni per i quali si richiede l'assicurazione del condominio deve essere preventivamente decisa e valutata in sede di assemblea condominiale in modo tale da verificare approfonditamente quali siano le esigenze del fabbricato stesso e le eventuali situazioni che si potrebbero verificare nel suo normale, quotidiano e straordinario utilizzo.

La sottoscrizione di una polizza globale fabbricati è compito dell’amministratore del condominio il quale può farlo anche senza il parere dell'assemblea condominiale, nel caso in cui non sia possibile convocare tutti i condomini che abitano il fabbricato. In questo caso, l'amministratore del condominio che richiede e sottoscrive la polizza assicurativa condominio deve essere titolare di un mandato della durata non superiore a quella del la polizza globale fabbricati stipulata. In caso contrario diventa condizione necessaria ed obbligatoria l'approvazione da parte della maggioranza dei partecipanti all'assemblea condominiale (almeno il 50% del fabbricato).


FAI UN PREVENTIVO >
Risparmia con Polizzamigliore!

Proteggi il tuo condominio dalla rottura di tubazioni del fabbricato

Le tubazioni sono una delle componenti più importanti di un impianto idraulico. Grazie ad esse, infatti, l'acqua può scorrere e raggiungere i sanitari, i rubinetti dei lavandini e le docce. La rottura delle tubazioni del fabbricato è un evento raro, ma purtroppo, spiacevole, in quanto, spesso, il suo rimedio comporta lo spaccare muri e pavimenti per individuare il guasto e procedere alla sostituzione della parte danneggiata. In un condominio, dove la complessità dell'edificio è maggiore e le dimensioni anche, in quanto si tratta di una casa in grado di ospitare varie famiglie, anche alcune decine, la rottura delle tubazioni può essere un problema davvero molto serio. In casi del genere, infatti, l'individuazione del guasto e la riparazione possono essere operazioni molto laboriose e, di conseguenza, dal costo anche elevato. Nel caso di rottura dei tubi idraulici condominiali, infatti, tocca, generalmente, a tutti i condomini intervenire per sostenere l'esborso monetario necessario al ripristino del corretto funzionamento dell'impianto.

Per far fronte a situazioni come queste sono nate le polizze condominiali contro la rottura delle tubazioni, contratti assicurativi che prevedono che sia la compagnia a sostenere i costi relativi alla riparazione del guasto, in luogo dei condomini. Così, questi ultimi possono tirare un bel sospiro di sollievo, non dovendo sostenere il costo della riparazione. Chiaramente, la compagnia, per offrire una forma di tutela e copertura del genere, richiede agli abitanti del condominio la corresponsione di una somma, detta premio. La polizza condominiale contro le rotture delle tubazioni del fabbricato, dunque, può essere molto utile e sottoscriverla può evitare di dover, poi, sostenere il costo di riparazione dell'impianto. Polizzamigliore.it è il sito internet che sta dalla parte dei condomini e degli amministratori, aiutandoli a scegliere la soluzione assicurativa migliore e che consenta loro il risparmio.

Grazie a Polizzamigliore.it¸infatti, è possibile fruire di un comodo preventivatore online, in grado di confrontare direttamente i prezzi di varie compagnie e di evidenziare quello migliore. Polizzamigliore.it offre un servizio facile da usare, gratuito e senza impegno. In pochi click del mouse ed inserendo qualche informazione, il preventivatore di Polizzamigliore.it dà la risposta circa la compagnia, tra le varie comparate, in grado di offrire il prezzo più vantaggioso. Polizzamigliore.it può essere utilizzato anche tramite tablet o smartphone. Inoltre, consente anche di procedere all'acquisto della polizza online, se lo si desidera.

Assicura il tuo condominio da possibili incendi

Il condominio è un palazzo molto grande, in grado di ospitare più famiglie sotto lo stesso tetto. Nel condominio, dunque, vivono svariati nuclei familiari insieme, ciascuno con a disposizione delle aree private, gli alloggi per l'appunto, collegate tra loro da aree comuni, quali scale e corridoi. Il condominio offre svariati vantaggi rispetto alla casa singola, in quanto permette di suddividere molte spese tra più famiglie. Grazie a ciò, dunque, le spese per l'ascensore gravano meno sul singolo condomino, poichè ripartite insieme agli altri, così come molti costi per altri servizi. Il condominio, dunque, si configura come una casa in formato maxi. Per via delle sue dimensioni e del numero di persone che ospita, esso necessita, generalmente, di un amministratore, che coordini e faccia funzionare tutto l'insieme. Il condominio, in quanto edificio, è esposto a molti rischi, come, del resto, le altre tipologie di abitazione.

Uno dei principali rischi che corre la struttura del condominio e, insieme, logicamente, gli alloggi che lo compongono è quello dell'incendio. Potrebbe capitare, infatti, che si scatenino delle fiamme, le quali, propagandosi, potrebbero andare a danneggiare il palazzo. In casi come questo, i danni riportati potrebbero essere ingenti, sia a livello di parti comuni, sia a livello di alloggi privati. Per ovviare a questo genere di situazioni, esistono dei prodotti appositi: le polizze condominiali contro gli incendi. Si tratta di contratti di assicurazione con cui la compagnia si impegna ad intervenire, risarcendo i danni, nel caso in cui le fiamme danneggino il palazzo. Chiaramente, il condominio, per poter godere di una copertura del genere, deve corrispondere alla compagnia una somma, detta premio. Il premio è pagato, generalmente, con cadenza annuale, ma il contratto può anche prevedere una differente rateizzazione.

Polizzamigliore.it è il sito internet che ha ben presente la situazione dei condomini e quali possano essere i rischi da essi corsi. Pertanto, propone, sul proprio sito internet, una piattaforma che consente di calcolare il preventivo per la polizza condominio in caso di incendio in maniera semplice e veloce. In pochi click del mouse ed in una manciata di istanti, l'amministratore alla ricerca di una polizza condominio può calcolare il preventivo per la soluzione assicurativa desiderata.Polizzamigliore.it, grazie al suo sistema di calcolo, evidenzia, in maniera automatica, la soluzione più conveniente, scegliendo tra quelle proposte da differenti compagnie, consentendo notevoli risparmi. Il metodo del confronto diretto tra prezzi ed offerte differenti è il segreto che consente a Polizzamigliore.it di far risparmiare ai propri utilizzatori. Il servizio di Polizzamigliore.it è semplice da utilizzare, rapido ed assolutamente gratuito e non impegnativo.

Polizza accessoria contro i disastri atmosferici, di cosa si tratta

Moltissime persone vivono in condominio. Si tratta di una realtà costituita da una molteplicità di alloggi nel medesimo edificio. I principali vantaggi derivanti dal vivere in condominio sono costituiti dalla possibilità di ripartire alcuni costi tra più famiglie, quali, per esempio, quello dell'ascensore o della luce scale. Anche i lavori vengono suddivisi agevolmente: basti pensare al mantenimento del verde in giardino o alla pulizia scale, opere in cui il costo di un operaio esterno può venire diviso tra più unità abitative. Il condominio, come, del resto, tutte le abitazioni, è esposto alle intemperie quali pioggia, grandine, vento o neve e, per questo, deve essere sottoposto a manutenzioni costanti, quali tinteggiatura delle pareti o stucco di eventuali micro crepe.

Normalmente, tali eventi atmosferici non sono responsabili di danni ingenti ed improvvisi, ma intaccano la costruzione poco per volta, con l'andare del tempo. Come sempre, però, esistono delle eccezioni. Può succedere, infatti, che un evento atmosferico si abbatta con una violenza insolita e maggiore delle altre sul condominio, andando a danneggiarlo anche seriamente. Un esempio di una situazione del genere può essere rappresentato da una tromba d'aria, magari in concomitanza con un temporale. Il vento potrebbe soffiare così forte da sollevare le tegole e farle precipitare rovinosamente a terra, provocandone la rottura. Il rimedio, chiaramente, è, una volta terminata la tempesta, quello di procedere alla sostituzione delle parti danneggiate ed al ripristino della copertura del condominio. Il danno, però, genera una spesa che devono sostenere, collettivamente, i vari condomini, in quanto il ripristino del tetto rovinato è un interesse comune relativo ad un bene, la copertura appunto, di cui godono collegialmente. In casi come questi, dato che l'esborso potrebbe essere anche molto elevato, può essere conveniente aver stipulato, in precedenza, una polizza condominiale contro gli eventi atmosferici. Si tratta di un contratto con cui i condomini, dietro corresponsione di una somma in denaro, detta premio, si assicurano contro eventi atmosferici che possano danneggiare il palazzo in cui risiedono. Quindi, tornando all'esempio della tromba d'aria, grazie alla polizza condominiale i condomini potrebbero godere del fatto che sarebbe la compagnia assicurativa ad intervenire per sostenere i costi di ripristino del tetto.

Polizzamigliore.it è il sito internet nato per assistere i condomini e gli amministratori nella scelta della polizza condominiale contro gli eventi atmosferici. Grazie al comparatore online messo a disposizione da Polizzamigliore.it, infatti, è possibile calcolare il preventivo per la polizza condominiale confrontando le offerte di varie compagnie. Il preventivatore online, semplice e gratuito, evidenzia in automatico la scelta più conveniente. Inoltre, se lo si desidera, è possibile procedere all'acquisto della polizza condominiale direttamente online: comodo, semplice ed efficace.

Tutela il tuo condominio dai danni elettrici con Polizzamigliore.it

Il condominio: non solo un palazzo in grado di ospitare più famiglie, ma un vero e proprio concetto di vita. Il condominio, infatti, aumenta le possibilità di vita sociale per chi vi risiede, poichè è più facile incontrare qualcuno con cui fare due parole nelle aree comuni (scale, cortile). Inoltre, la vita di condominio può consentire risparmi sotto alcuni profili: basti pensare alla possibilità di suddividere la spesa per l'ascensore, per lo sgombero neve, per il mantenimento del verde o per la riparazione di una tubazione nel cortile rotta tra più famiglie, anzichè imputarla tutta in blocco ad una sola di esse. Grazie alla possibilità di ripartire i costi, dunque, i condomini possono anche fruire di un numero si servizi maggiore, il che equivale a dire più comfort. Il condominio, per altri aspetti, è, invece, simile ad una qualsiasi abitazione, nel senso che può risentire di danni al pari di una villetta autonoma od una villetta a schiera.

Un esempio tipico, che può rendere bene l'idea, è quello del guasto che può colpire l'impianto elettrico. Supponiamo, infatti, che, per una qualche causa accidentale, l'impianto elettrico del condominio smetta di funzionare, Chiaramente, la situazione è d'emergenza ed è indispensabile riuscire a procedere alla riparazione nel giro di breve, onde evitare possibili danni (si pensi ai freezer che, se lasciati a lungo senza corrente, potrebbe scongelarsi, facendo deteriorare grandi quantità di alimenti). Dunque, la cosa migliore da fare è rivolgersi ad un elettricista esperto che possa provvedere al ripristino del corretto funzionamento dell'impianto elettrico, dopo aver individuato il guasto e provveduto alla riparazione. L'intervento dell'elettricista, ovviamente, dovrà essere pagato da tutti i condomini, essendo rivolto alla soluzione di un problema comune. In casi come questi, però, può essere molto utile aver stipulato una polizza contro i danni all'impianto elettrico, un contratto che prevede che, in casi come questi, sia la compagnia a sostenere i costi di rimedio del guasto all'impianto, senza che i condomini debbano sborsare nulla. Chiaramente, la compagnia assicurativa, per garantire tale copertura, richiede il pagamento di una somma, detta premio.

Polizzamigliore.it è il sito internet deputato ad aiutare i condomini e gli amministratori alla ricerca di una polizza condominiale contro i danni all'impianto elettrico. Polizzamigliore.it mette a disposizione, gratuitamente e senza impegno, un preventivatore online capace di comparare i prezzi di varie compagnie e di consigliare la soluzione più conveniente. Grazie a Polizzamigliore.it, dunque, il risparmio è garantito dal sistema di confronto diretto tra soluzioni di compagnie differenti. Inoltre, Polizzamigliore.it consente, se lo si desidera, di procedere online altresì all'acquisto della polizza scelta.

Cosa copre la polizza

  • Incendio fulmine, esplosione e scoppio;
  • Caduta di aeromobili, loro parti o cose trasportate, meteoriti, corpi e veicoli spaziali;
  • Urto di veicoli stradali o natanti non appartenenti al Contraente o all’assicurato ne in suo uso o servizio;
  • Onda sonica determinata da aeromobili;
  • Rovina di ascensori e montacarichi conseguenti a rottura di congegni;
  • Fumi, gas e vapori dovuti ad eventi previsti in polizza;
  • Crollo totale o parziale del fabbricato a causa di sovraccarico neve con il limite d’indennizzo del 50% del massimale fabbricato con un massimo di € 500.000,00 per sinistro;
  • Spese per rimpiazzo combustibile in caso di spargimento in seguito a rottura accidentale impianti di riscaldamento/refrigerazione a servizio del fabbricato con il limite d’indennizzo del 3% del massimale fabbricato;
  • Sostituzione o riparazione fissi ed infissi di parti comuni e singole unità immobiliari (in questo caso limite d’indennizzo di € 1.000,00 per sinistro) danneggiati in caso di furto o tentato furto (compresi i danni provocati dai ladri alle parti di muro a contatto con l’infisso);
  • Onorari a periti, consulenti e professionisti fino al 2% dell’indennizzo e con il massimo di 2.500,00€;
  • Spese per ricerca e riparazione perdite di gas (riparazione e sostituzione tubature e raccordi; demolizione e ricostruzione parti del fabbricato ai fini del ripristino; sgombero e smaltimento macerie) con il limite d’indennizzo del 3‰ del massimale fabbricato che se inferiore a 300.000,00 € è uguale ad € 900,00;
  • Sostituzione chiavi o serrature in conseguenza allo scippo o rapina delle stesse con il limite d’indennizzo di € 200,00 per sinistro ed € 1.000,00 per anno;
  • Spese di demolizione e sgombero residuati del sinistro con il limite di indennizzo del 10% del massimale fabbricato con limite massimo di € 150.00,00;
  • Danni derivati dalla perdita del canone d’affitto o dal mancato utilizzo del fabbricato danneggiato per un massimo di un anno;
  • Danni materiali e diretti del fabbricato dovuti ad eventi socio-politici quali atti vandalici o dolosi di terzi, scioperi, tumulti popolari, sommosse, atti di sabotaggio e di terrorismo con il limite d’indennizzo del 50% del massimale fabbricato escluse scritte o imbrattamento, danni subiti da lastre, danni avvenuti nel corso di occupazione non militare per più di 5 giorni consecutivi, danni da contaminazione di sostanze chimiche e biologiche conseguente ad atti terroristici;
  • Danni provocati da eventi atmosferici quali grandine, vento e ciò da esso trasportato quando questi eventi siano caratterizzati da violenza che sia riscontrabile su più beni posti nelle vicinanze, danni provocati da bagnamento all’interno del fabbricato se conseguente a rotture o lesioni provocate al tetto od ai serramenti dalla violenza degli eventi, con uno scoperto del 10% (30% in caso di fabbricati aperti da uno o più lati, incompleti e tettoie) ed un minimo di € 200.00 per ogni sinistro, con esclusione di intasamento, traboccamento, rottura o rigurgito di gronde, formazione di ruscelli, fuoriuscita dalle sponde di corsi o specchi d’acqua, mareggiate, gelo, frana o cedimento del terreno;
  • Danni causati da fenomeni elettrici agli impianti che servono il fabbricato assicurato compresi citofoni,videocitofoni, impianti di allarme, segnalazione e prevenzione con limite del 3% del massimale fabbricato e per quanto riguarda gli impianti di servizio alle piscine di € 5.000,00 per sinistro;
  • Danni al contenuto assicurato in caso d incendio, esplosione e scoppio con il limite di € 5.000,00 per anno. Sono coperti i singoli appartamenti, uffici, studi ed i locali desinati ad attività commerciali od artigianali con esclusione di atti vandalici o dolosi e scioperi, tumulti popolari, sommosse, scioperi ed atti di sabotaggio e terrorismo. La garanzia è prestata nel presupposto che siano assicurate tutte le unità immobiliari del fabbricato e nel caso in cui al momento del danno ne risultasse un numero maggiore di quello assicurato l’indennizzo sarà proporzionato;
  • Rimborso spese per sostituzione delle lastre relative alle parti comuni del fabbricato comprese il trasporto ed installazione anche se la rottura delle stesse è causata da colpa grave (con esclusione de dolo) del contraente, dell’assicurato o dei loro famigliari o da cicloni, uragani, trombe d’aria, bufere e grandine ( in questo caso con il limite del 50% della somma assicurata) con il limite d’’indennizzo di € 1.500,00 per singola lastra. Sono escluse le lastre che alla data di effetto dell’assicurazione non siano integre ed esenti da difetti, abbiano valore artistico. Sono escluse altresì scheggiature e rigature e rotture causate da crollo del fabbricato intero od in parte, esplosione, terremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni ed alluvioni, da atti di guerra, insurrezione, occupazione militare ed invasione;
  • Danni materiali e diretti derivanti da furto con effrazione di apparecchi fono audiovisivi anche se di proprietà di terzi avvenuti nell’abitazione oppure nello studio con il limite di indennizzo di € 250,00 per ogni anno escludendo il furto di computer ed in danni conseguenti a rapina o scippo o commessi o agevolati con dolo o colpa grave dell’assicurato e da persone con lui residenti o che occupano locali assicurati;
  • Responsabilità Civile verso i terzi del proprietario del fabbricato (ogni singolo condomino), di parchi, giardini, alberi e aree scoperte purché di pertinenza del fabbricato con esclusione delle aree scoperte sulle quali sia consentito il transito di veicoli, del conduttore delle parti comuni del fabbricato, dell’amministratore del fabbricato con il limite di indennizzo di € 60.000,00 per anno in caso di danni derivanti da inquinamento. Sono compresi danni derivanti da incendio, esplosione, scoppio, caduta di neve e ghiaccio da tetti e coperture, da opere di ordinaria e straordinaria manutenzione del fabbricato e giardini o parchi di pertinenza, da potatura, sfrondamento o abbattimento di alberi;
  • Responsabilità civile verso Prestatori di lavoro e loro dipendenti e lavoratori parasubordinati per le rivalse infortuni e gli infortuni che causino invalidità permanente maggiore od uguale al 6% in base ai criteri INAIL, o morte o lesioni personali con esclusione delle malattie professionali;
  • Responsabilità civile conduttore alloggi (condomini o inquilini) anche in caso di lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione. I figli ed i genitori dell’assicurato se non conviventi so considerati terzi con possibilità di estensione alla Tutela Giudiziaria;
  • Responsabilità civile e professionale dell’Amministratore di condominio comprese sanzioni fiscali, multe ed ammende inflitte al condominio ed ai condomini, danni derivanti da perdita o deterioramento di atti e documenti e titoli non al portatore anche se conseguenti a furto, rapina o incendio con una franchigia di € 250,00 per sinistro e con un limite massimo di risarcimento di € 30.000,00 per anno. Non sono considerati terzi i collaboratori e dipendenti dell’assicurato che subiscano danno durante il lavoro o il servizio;
  • Danni da acqua proveniente da impianti idrici, igienici, di riscaldamento, di condizionamento, antincendio, tecnici a seguito di rottura accidentale, gelo occlusioni, rottura accidentale di pluviali, grondaie e loro occlusioni dovute a neve o grandine, trabocco o rigurgito della rete fognaria (solo danni al fabbricato con scoperto 10% e limite di € 250,00 per sinistro e limite del 5‰ del massimale fabbricato ). Responsabilità Civile verso i terzi del proprietario con uno scoperto del 15% per i danni subiti dai locali. Estensione per spese di ricerca e ripristino perdita acqua per riparare tubazioni e raccordi purché collocate nei muri o nei pavimenti, in corrispondenza o al di sotto delle superfici calpestabili dei locali interrati, e le spese di demolizione e ricostruzione collegate;

Copyright (c) 2017 Polizza Migliore S.rl. All rights reserved.