Viaggio in Bolivia - Assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento

CALCOLA UN PREVENTIVO

Copertura sanitaria

Polizza bagaglio

Polizza annullamento

PREVENTIVO ASSICURAZIONE VIAGGIO

Risparmia con Polizzamigliore.it!

Seleziona la località della tua vacanza

Informazioni viaggio Bolivia

Dati paese

Bolivia

Continente: America del sud

Codice paese: BO

Capitale costituzionale: SUCRE

Sede del Governo: LA PAZ

Popolazione: 10.027.254 (2012)

Superficie: 1.098.580 Km²

Fuso orario: -5h rispetto all’Italia; -6h quando in Italia vige l'ora legale.

Lingue: Le lingue ufficiali sono lo spagnolo e quelle relative alle 36 nazionalità originarie; tra queste ultime le più diffuse sono l’aymará ed il quechua.

Religione: Cattolica 95%, minoranza protestante e animista.  

Moneta: Boliviano (BOB)

Telefonia: Prefisso dall'Italia: 00591, seguito dal prefisso della città (per La Paz 2, Santa Cruz 3, Cochabamba 4)
Prefisso per l’Italia: 0039

Copertura sanitaria

Strutture sanitarie: Le strutture ospedaliere pubbliche sono, salvo rare eccezioni, molto carenti; le strutture ospedaliere private, invece, sono migliori almeno nelle principali città quali La Paz, Santa Cruz de la Sierra, Cochabamba e Sucre. Nelle suddette città si possono trovare i medicinali di più largo consumo senza grande difficoltà ed in parte anche quelli destinati a terapie specifiche. Nel caso di ricoveri d’emergenza va fatta molta attenzione alle trasfusioni di sangue poiché mancano i controlli accurati e c'è il rischio di contrarre malattie serie.
Gli interventi chirurgici o cure di una certa complessità non possono essere effettuati in loco ed è raccomandabile recarsi all'estero, in Europa o negli Stati Uniti. È possibile stipulare assicurazioni sanitarie in loco, ma a prezzi piuttosto sostenuti.  In assenza di un’assicurazione privata, tutti i servizi sanitari, inclusi negli ospedali pubblici, sono a pagamento, con tariffe notevolmente superiori a quelle italiane.

Malattie presenti: Le malattie endemiche del Paese riscontrate sono il “chagas” (tripanosomiasi americana) che è una parassitosi e il "dengue"  (con casi anche della variante emorragica), in merito al quale il Ministero della Sanità boliviano informa che permane un alto rischio nei Dipartimenti orientali (in particolare in quello del Beni).
Il pericolo di diffusione del virus dengue aumenta nella stagione delle piogge (dicembre-marzo). I viaggiatori devono pertanto prestare particolare attenzione nell’ evitare le punture delle zanzare che sono i vettori del virus. Al riguardo si rinvia alle Info Sanitarie  - Misure preventive contro malattie trasmesse da punture di zanzara” sulla home page di questo sito.
In cinque dei nove dipartimenti della Bolivia, sono stati registrati numerosissimi casi di febbre chikungunya (malattia febbrile acuta virale a carattere epidemico, trasmessa dalla puntura di zanzare infette). La maggior concentrazione di casi è a Santa Cruz.
La malaria e la febbre gialla sono concentrate soprattutto nella zona delle valli e in quella delle terre basse. Nel caso della malaria è possibile sottoporsi alla profilassi antimalarica, previo parere medico, prima di recarsi nelle zone endemiche; per la febbre gialla, il vaccino deve essere somministrato almeno 10 giorni prima dell'inizio del viaggio ed ha una validità di 10 anni. Un'altra malattia presente nelle zone tropicali ed amazzoniche è la “leptospirosi”, denominata lebbra bianca; sono altresì stati riscontrati casi di colera.
Si raccomanda la profilassi antimalarica per coloro che intendano recarsi nella zona amazzonica o in quelle tropicali ad est del Paese (Chapare).
Si registra un aumento di casi di influenza AH1N1 in tutti i Dipartimenti territoriali boliviani (in particolare nel Dipartimento e nella città di Santa Cruz), ad eccezione del Beni.
Le Autorità sanitarie locali informano altresì che si sta registrando un aumento di casi di influenza AH3N2 con alcuni decessi, in particolare nel dipartimento di La Paz (città di El Alto) con il rischio latente di contagio per chi si reca nel Paese, se non vaccinato.
Per maggiori informazioni si consiglia comunque di consultare preventivamente un medico o la propria ASL.
Sono stati riscontrati nel Paese casi di “Zika virus”, malattia virale trasmessa dalla zanzara “aedes aegypti”, responsabile anche della “dengue” e della “Chikunguya”.
Per ulteriori approfondimenti  si prega di consultare le Info Sanitarie sulla home page di questo sito.

Avvertenze:
si raccomanda di stipulare prima della partenza una polizza assicurativa che preveda la copertura delle spese mediche e l’eventuale rimpatrio aereo sanitario (o il trasferimento in altro Paese) del paziente.

Si consiglia di non bere acqua corrente e di disinfettare sempre bene frutta e verdura poiché contaminati da batteri, virus e parassiti. Le infezioni possono causare diarrea, vomito, febbre o altri sintomi come nel caso dell'epatite; di proteggersi con repellenti cutanei e zanzariere, e nel caso specifico del chagas, non pernottare in abitazioni fatiscenti con crepe nei muri e con soffitti e tetti di paglia (habitat ideale per il riprodursi del parassita vettore); in caso di escursione sull’altopiano e sulle montagne, di salire di quota con cautela per permettere al corpo di abituarsi all'altitudine, che può causare insonnia, mal di testa, nausea; e di utilizzare creme solari ad alto fattore di protezione per evitare bruciature ed eritemi solari provocati dall'altitudine. 



Vaccinazioni obbligatorie: A seguito del verificarsi di casi di febbre gialla, le locali autorità competenti hanno intensificato i controlli sul certificato di vaccinazione internazionale (libretto giallo).
La  vaccinazione contro la febbre gialla è pertanto fortemente raccomanda a tutti i viaggiatori che si recano in Bolivia.
E’ obbligatoria per tutti i viaggiatori  provenienti da Paesi a rischio di trasmissione della malattia o che abbiano transitato in un Paese dove la malattia è endemica, nonché per i viaggiatori che si rechino in località dei seguenti dipartimenti dove la malattia è endemica: Chuquisaca, La Paz, Cochabamba, Tarija, Santa Cruz, Beni e Pando.

Fonte: viaggiaresicuri.it - Aggiornato il 17/10/2017

Ambasciate

AMBASCIATA D’ITALIA - LA PAZ
Calle 5 Jordan Cuellar n. 458 - Obrajes Casella Postale n. 626 - La Paz
Tel. +591 (2) 2788506 Fax +591 (2) 2788178
Cell. di emergenza  +591 71554805
(Tel / Fax Unità Tecnica Locale: +591 2 2788001 )
E-mail: segreteria.lapaz@esteri.it

PREVENTIVO ASSICURAZIONE VIAGGIO

Risparmia con Polizzamigliore.it!