Assicurazione Eventi Atmosferici Triticale

CALCOLA UN PREVENTIVO

Triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa: conviene o no assicurarli?

Assicurazione Eventi Atmosferici Triticale
CALCOLA UN PREVENTIVO

Triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa sono produzioni agricole sensibili agli agenti atmosferici. I loro livelli di produzione possono essere largamente influenzati, se non azzerati in determinati casi, da fenomeni quali grandine, rovesci piovosi eccessivi, nevicate eccezionali, fenomeni legati al freddo quali gelo, brina e galaverna, fenomeni legati al caldo quali siccità, venti caldi e colpi di sole capaci di innalzare le temperature oltre i 40 °C, sbalzi termici con variazioni di temperatura brusche e repentine, alluvioni o, ancora, venti forti, uragani e bufere.

Per ovviare a questa problematica, molte aziende agricole scelgono di dotarsi di una polizza assicurativa, in modo da poter contare su un indennizzo, da parte delle Compagnie, nel malaugurato caso in cui uno o più eventi atmosferici assicurabili dovessero abbattersi sul raccolto di triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa.

Basti pensare che, nell’anno 2014, è stato assicurato un valore complessivo di triticale pari a 3.371.679,00 euro, corrispondente a premi versati dagli agricoltori totali di 102.102,00 euro.

(fonte Ismea)

Il triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa può presentarsi in diverse varietà. Quelle assicurabili sono numerose:

Triticale biomassa in genere

Triticale da insilaggio

Triticale da seme in genere

Triticale in genere

Tutte le varieta bio

Per dotarsi di una polizza assicurativa per il proprio raccolto di triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa, occorre considerare diversi aspetti.

Innanzitutto, il costo della polizza, che viene, generalmente, commisurato in funzione di tre fattori principali: posizione geografica dei raccolti (ciascun Comune, infatti, è caratterizzato da un rischio medio più o meno elevato), quantità di triticale da assicurare e varietà.

Inoltre, non bisogna dimenticare che l’agricoltore che assicuri il proprio raccolto ha la possibilità di presentare apposita domanda, nell’ambito del PSRN, Misura 17.1, per ottenere un contributo a fondo perduto. Tale somma, che può arrivare al 65% del premio pagato, ha la funzione di coprire, almeno parzialmente, il costo dell’assicurazione, al fine di incentivare le aziende agricole a mandare in copertura i loro raccolti.

Il passaggio finale per l’acquisto di una polizza per triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa è quello cruciale. È necessario, infatti, procedere in maniera cauta e ponderata, non perdendosi tra le mille offerte disponibili sul mercato.

Per questo Polizzamigliore.it si propone di aiutare gli agricoltori nella scelta della polizza assicurativa per i loro raccolti. Con Polizzamigliore.it è possibile confrontare i preventivi di diverse Compagnie, comparare i prezzi ed addivenire alla soluzione più economica velocemente e senza errori. Con Polizzamigliore.it scegli, confronti ed acquista la tua polizza per triticale, triticale da seme, triticale da insilaggio e triticale da biomassa comodamente da casa ed in maniera semplice e veloce. Provalo subito!