Assicurazione Eventi Atmosferici Colza (pianta)

Polizza grandine e Altre Eventi Atmosferici.

Assicurazione colza Preventivo Online

Le aziende agricole che coltivano colza (pianta), colza da seme e da biomassa possono contare su un valido aiuto a supporto delle loro produzioni.

Grazie alla possibilità di stipulare una polizza assicurativa contro grandine ed altri eventi atmosferici, infatti, hanno a disposizione uno strumento di tutela che può essere molto valido.

Inoltre, con Polizzamigliore.it, possono comparare i prezzi di differenti compagnie ed individuare facilmente quello più vantaggioso. La comparazione può avvenire in pochi e semplici click del mouse, senza doversi recare presso agenzie, con notevoli risparmi in termini di tempo e denaro.

Quali sono gli eventi atmosferici assicurabili che possono interessare la Colza (pianta), colza da seme e da biomassa?

Gli eventi atmosferici assicurabili più importanti che, generalmente, costituiscono un rischio per le piantagioni di Colza (pianta), colza da seme e da biomassa sono così riassumibili:

  • Caduta di grandine;
  • Nevicate in gran quantità;
  • Repentini sbalzi di temperatura;
  • Precipitazioni piovose troppo intense;
  • Calura di almeno 40° C prolungata;
  • Gelo e temperature sotto lo zero per lunghi periodi;
  • Bora ed altri venti forti (caratterizzati da raffiche con velocità di almeno 14 m/s);
  • Alluvioni di aree agricole;
  • Brina e galaverna;
  • Assenza di disponibilità idriche per l’irrigazione delle colture;
  • Venti caldi.

Quali sono le varietà di Colza (pianta), colza da seme e da biomassa assicurabili?

Colza (generico)

Colza alto contenuto oleico

Colza alto contenuto proteico

Colza da biomassa in genere

Colza da seme (generico)

Colza pianta in genere

Colza seme standard

Da seme ibrido

Generico

Tutte le varietà bio

Tutte le varietà standard bio

Come si quantifica il costo della polizza per la colza (pianta), colza da seme e da biomassa?

La polizza a copertura dei rischi grandine ed altri eventi atmosferici per la colza (pianta), colza da seme e da biomassa si quantifica mediante un calcolo che tiene in considerazione tre parametri di principale importanza: la quantità di prodotto da assicurare, la collocazione geografica della zona coltivata e la varietà.

Una volta considerati questi fattori, il premio da pagare viene determinato.

L’agricoltore che intenda stipulare una polizza assicurativa, però, può, presentando il PAI – Piano Assicurativo Individuale e l’apposita domanda nell’ambito del PSRN, ottenere un contributo a fondo perduto a titolo di rimborso parziale del costo sostenuto per assicurare. Tale rimborso può arrivare fino al 65% del costo del premio.

Le assicurazioni per colza (pianta), colza da seme e da biomassa: alcuni dati quantitativi.

Tanto per citare un esempio, nel 2014 sono stati assicurati raccolti di colza (pianta), colza da seme e da biomassa per un valore complessivo di 6.103.167,00 euro, ai quali sono corrisposti 257.156,00 euro di premi versati.

Le Compagnie hanno corrisposto, alle aziende agricole che si sono assicurate contro gli eventi atmosferici e sono state danneggiate, 84.692,00 euro a titolo di indennizzo.

(fonte Ismea)


Queste informazioni ti sono state utili?

La tua opinione



Pagina:
   /polizze-professionali/agricoltura/assicurazione-colza.aspx
Punteggio: 4 / 5 di 71 voti



  Mappa del sito

Copyright (c) 2017 Polizza Migliore S.rl. All rights reserved.