RC Auto: polemica tra Lega e Cinque stelle

PREVENTIVO RC AUTO PREVENTIVO RC MOTO

Inserito da Polizzamigliore.it il 30/10/2018  

RC Auto: polemica tra Lega e Cinque stelle

Non solo il condono: un altro motivo di scontro tra Cinque Stelle e Lega è rappresentato dalla norma inserita nella Legge di Bilancio, ovvero l’articolo sulla RC auto che sembrerebbe favorire le regioni del Sud Italia a discapito delle regioni del Nord.  

Più nello specifico, tale norma presente nella Legge di Bilancio proporrebbe di eliminare le differenze di prezzo per le polizze RC auto tra le varie regioni italiane, rimuovendo, inoltre, i vincoli di trasferimento da un assicuratore a un altro. Secondo il leader dei Cinque Stelle Di Maio, così facendo si arriverebbe ad avere assicurazioni RC auto più eque, dal momento che in alcuni posti, come la Campania, le polizze hanno raggiunto dei prezzi davvero esorbitanti a causa dell’elevato numero di truffe e incidenti. Ciò che, però, ha scatenato realmente lo scontro tra le due forze di Governo sono state le parole poco chiare utilizzate dal vicepremier in seguito al Consiglio dei Ministri: sembrerebbe, infatti, che venisse ipotizzata una tariffa unica per tutto il Paese. Se questo, però, si verificasse veramente, gli effetti che si otterrebbero sarebbero esattamente l’opposto di quelli sperati. Secondo alcune valutazioni, infatti, si riuscirebbe ad individuare un punto di incontro per quanto riguarda i costi delle varie regioni solamente attraverso notevoli rincari al Nord e, per contro, importanti sconti al Sud.

Contro il Carroccio, che si dichiara evidentemente sorpreso per la presenza di tale norma nella Legge, si scontrano i Cinque Stelle, i quali assicurano, invece, di aver informato i propri alleati di governo di questa disposizione. I grillini, infatti, sostengono di aver discusso tale norma a Palazzo Chigi durante la riunione del governo sulla manovra di due settimane fa ma la Lega smentisce i fatti affermando, attraverso le parole del viceministro dell’Economia Massimo Garavaglia, di non averne mai sentito parlare prima. I rapporti, dunque, si inaspriscono ulteriormente.  

La Lega, però, assicura: «’In nessuno dei provvedimenti del governo ci saranno aumenti delle assicurazioni auto nelle aree in cui oggi si paga meno’, hanno chiarito il capogruppo della Lega al Senato Massimiliano Romeo, il sottosegretario al Mise Dario Galli e i parlamentari del Carroccio.» (Il Sole 24Ore, 19/10/2018)

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 4,69 / 5 di 13 voti

Pagina: /news/scontro-lega-cinque-stelle-rc-auto