Legge di Bilancio del 2019

PREVENTIVO RC AUTO PREVENTIVO RC MOTO

Inserito da Polizzamigliore.it il 06/11/2018  

Legge di Bilancio del 2019

Lo scorso 15 Ottobre 2018 il Governo ha approvato il DdL di Bilancio 2019, il cui testo definitivo dovrà essere promosso dal Parlamento. Soltanto con tale approvazione, infatti, si conosceranno in maniera specifica tutte le misure ufficiali previste, la cui partenza è in programma dal prossimo gennaio.

L’ultima bozza disponibile di tale Legge, datata 29 ottobre 2018, presenta, però, alcune importanti novità. Alcune di queste toccano temi alquanto noti, come la riforma sulle pensioni con la Quota 100’, il reddito di cittadinanza e la Flat Tax per le partite IVA.

Per l’auto, invece, cosa cambia?

Cominciamo dall’acquisto delle vetture elettriche, gpl ed ibride.

Nella nuova Legge di Bilancio, infatti, non è previsto alcun incentivo per l’acquisto di tali vetture, sebbene gli enti locali stiano cercando di fare tutto il possibile per promuovere la circolazione di tali veicoli. E’ a livello locale, infatti, che attualmente viene decisa sia l’eventuale concessione ai veicoli ibridi di agevolazioni per la tassa di proprietà della vettura, sia la messa in atto di eventuali progetti di incentivazione a favore dell’auto ‘pulita’. Tali agevolazioni prevedono, per lo più, l’esenzione dal pagamento del bollo triennale o quinquennale, in base alle normative delle singole Regioni.

Prendiamo ad esempio il Friuli Venezia Giulia: oltre alla conferma degli incentivi carburanti da parte dell’Assessore Regionale all’Ambiente e all’Energia anche per il 2019, la Regione si sta prodigando a favore della raccolta di fondi ulteriori per promuovere l’acquisto di auto ‘pulite’, dunque, con un minor impatto sull’ambiente, quali quelle ibride ed elettriche. Per quanto riguarda l’Emilia Romagna, invece, sono stati stanziati fondi sia a favore delle aziende che prediligeranno l’acquisto di veicoli commerciali di Euro 6 di nuova immatricolazione con alimentazione mista (benzina e gpl/benzina e metano), elettrica o ibrida sia a favore dei privati.

Nonostante non ci siano, dunque, dei provvedimenti e degli incentivi che arrivino dal Governo, possiamo comunque fare affidamento, per ora, su quelli promossi dagli enti locali quali Comuni e Regioni.

A proposito del bollo auto, invece, la Legge di Bilancio non prevede alcuna riduzione o abolizione ma, piuttosto, vi sarà, probabilmente un aumento per i veicoli maggiormente inquinanti, con particolare attenzione per i diesel Euro 2 e Euro 3, così come previsto già da alcuni altri Paesi dell’Unione Europea.

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 5 / 5 di 1 voti

Pagina: /news/legge-di-bilancio-2019