Dati Isvap 2011 sul crimine nel Settore Assicurativo

PREVENTIVO RC AUTO PREVENTIVO RC MOTO

Inserito da Polizzamigliore.it il 19/10/2012  

I dati dell’Isvap sulla criminalità nel settore assicurativo sono relativamente confortanti. In generale si registra un lieve calo rispetto all'anno precedente.

Dati Isvap 2011 sul crimine nel Settore Assicurativo

I dati rivelati dall'Isvap sulla criminalità nel settore assicurativo sono relativamente confortanti. In generale infatti si registra un lieve calo rispetto all'anno precedente. Scendendo nel dettaglio e analizzando la situazione territoriale si scopre che l'impatto è più marcato nelle regioni del sud del paese. La Campania resta in cima alla lista nera dei sinistri fraudolenti, seguita nell'ordine da Puglia, Calabria, Sicilia e Basilicata. Questo vale per il settore RC Auto, ma non soltanto. Infatti il discorso può essere esteso anche al ramo incendio ed elementi naturali e ramo altri danni e beni. Il Sud infatti continua a detenere il primato degli atti criminosi a danno delle compagnie. A guidare la triste classifica c'è sempre la Campania. Si accodano Calabria, Puglia, Molise, Sicilia e Sardegna.

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 4,88 / 5 di 360 voti

Pagina: /news/dati-isvap-2011-crimine-assicurativo.aspx