Auto ed Assicurazioni: un divorzio dilagante

PREVENTIVO RC AUTO PREVENTIVO RC MOTO

Inserito da Polizzamigliore.it il 11/03/2013  

Cresce sempre di più il numero di auto in circolazione senza una regolare assicurazione. Il fenomeno assumeva già contorni notevolmente preoccupanti nel 2011...

Auto ed Assicurazioni: un divorzio dilagante

Cresce sempre di più il numero di auto in circolazione senza una regolare assicurazione. Il fenomeno assumeva già contorni notevolmente preoccupanti nel 2011.

Adesso si aspettano i dati statistici riguardanti il 2012, ma è un'attesa senza speranza. Sicuramente il numero dei veicoli non assicurati aumenterà per via della crisi che sta mettendo in ginocchio il paese. Lo dimostra il fatto che a circolare senza assicurazione non sono soltanto i delinquenti o i malfattori, ma anche rispettabili cittadini e imprenditori che per via del fallimento o per non andare falliti rinunciano ad assicurare i loro veicoli.

La situazione va a gravare sul Fondo di garanzia per le vittime della strada, che si trova a dover risarcire sempre più danni. Il Fondo, gestito dalla Consap, però, è già in rosso anche perchè principalmente alimentato dalle polizze che vengono regolarmente pagate. Quindi, se da un lato gli italiani vi attingono sempre di più, dall'altro hanno smesso di finanziarlo, cessando di versare i premi assicurativi.

A nulla sembrano servire le sanzioni, molto salate che vanno dai 779 ai 3119 euro. Lo stabilisce l'articolo 193, che però, al comma 3, aggiunge che la sanzione sarà ridotta a un quarto se l'assicurazione del veicolo per danni a terzi sarà resa attiva entro quindici giorni successivi alla scadenza. Di certo un' attenuazione molto lieve.

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 4,95 / 5 di 333 voti

Pagina: /news/auto-e-assicurazioni-divorzio-dilagante.aspx