Stress alla guida: cosa evitare

Gli italiani non amano stare al voltante: il 48% accusa stanchezza provocata dall’eccessiva quantità di tempo

Pubblicato Tuesday, September 10, 2013 da Polizza Migliore

Stress alla guida: cosa evitare

Gli italiani non amano stare al volante: il 48% accusa stanchezza provocata dall'eccessiva quantità di tempo trascorso al volante, mentre il 37% dichiara che l'irritazione generata dalla guida aumenta fino a trasformarsi in mal di testa o addirittura in tachicardia. Le cause sono molteplici. Naturalmente al primo posto c'è il traffico seguito dalla nebbia, i mezzi di trasporto pesanti, la grandine, i temporali, le strade buie, ma soprattutto i comportamenti scorretti degli altri guidatori. La prima causa di stress è il parcheggio in doppia fila, seguito dal mancato utilizzo degli indicatori di direzione e dai rifiuti gettati dal finestrino. Un altro incubo degli automobilisti sono 'i guidatori della domenica' ossia gli insicuri, che spesso assumono comportamenti scorretti come ad esempio l'occupazione di due carreggiate.

COMPORTAMENTI DA EVITARE
Tra i comportamenti assunti al volante sono assolutamente da evitare lo stato d'ebbrezza e l'uso del cellulare. Studi recenti confermano che non esiste una stima esatta del tasso alcolico nel sangue rapportato alla quantità di alcolici assunti. L'organismo umano, infatti, reagisce in modo diverso a seconda dell'individuo. Non c'è nessuna possibilità di effettuare una stima approssimativa in base a sesso, età, corporatura: ciascuno di noi reagisce in modo singolare all'assunzione di alcolici. Per questo è assolutamente indispensabile mantenere uno stato di sobrietà. Altro atteggiamento da mettere in cantina per la sicurezza al volante è l'uso del cellulare. Con l'evoluzione della tecnologia, infatti, oggigiorno non ci si limita più ad inviare sms o a fare telefonate, ma si naviga on-line mentre si guida. Gli smartphone consentono, infatti, la navigazione su internet che si somma alla dipendenza che i social network creano, portando gli automobilisti a modificare il loro stato anche mentre sono alla guida.

UN NUMERO IMPORTANTE DA RICORDARE
Il cellulare, invece, potrebbe trovare migliore impiego nel prendere nota del numero europeo da contattare in caso di emergenze: 112. La maggior parte degli automobilisti, infatti, non lo conosce. Il numero per le emergenze, però, non è l'unico ad essere ignorato: una percentuale maggioritaria di automobilisti non conosce il comportamento da utilizzare in caso d'incidente. La procedura in realtà è molto importante, soprattutto per ridurre il numero di morti per incidenti stradali. In questo caso gli italiani, purtroppo, non sono soli, perché a loro si uniscono gli automobilisti europei.

Condividi questa pagina

Queste informazioni ti sono state utili?

La tua opinione



Pagina:
   /news/stress-alla-guida.aspx
Punteggio: 4.1 / 5 di 133 voti



Le ultime News:



  Elenco agenzie

Cerca le agenzie
assicurative della tua città.
Continua >>

Copyright (c) 2016 Polizza Migliore S.rl. All rights reserved.