Assicurazione Donazione immobiliare

CALCOLA UN PREVENTIVO
Assicurazione Donazione immobiliare

In Italia una partica molto diffusa è la donazione tra famigliari di unità abitative, terreni o negozi. Questa pratica è favorita da diversi fattori, quali i vantaggiosi costi di transizione rispetto alla compravendita, il regime fiscale agevolato, ma anche l’intenzione di salvaguardarsi dalla tassazione applicata sulle eredità.

D’altro canto, però, la donazione porta con sé diversi inconvenienti correlati al vincolo giuridico che consegue alla donazione.

È infatti previsto che il donante non possa intaccare il proprio asse ereditario per la parte che eccede la quota "disponibile"; quindi, al fine di tutelare il diritto degli eredi legittimari, nel caso in cui il bene donato ricada nella quota di un altro erede, la trascrizione del bene può essere annullata.

La prescrizione di tale periodo di annullabilità della trascrizione si protrae 10 anni dalla data in cui il donante non è più in vita, oppure 20 anni se il donante è in vita.

Perchè sottoscrivere un’assicurazione donazione?

A causa del vincolo giuridico prima citato, il donatario potrebbe incorrere in complicazioni nel caso in cui si trovasse nella situazione di ipotecare o di vendere il bene ricevuto.
Proprio in queste circostanze interviene la polizza donazione, che ha lo scopo di coprire i rischi derivanti dall’acquisto di beni provenienti da donazione, tutelando quindi l'acquirente di un immobile o l'istituzione che ne finanzia l'acquisto oppure la ristrutturazione.

L’obiettivo della polizza è infatti accertare la sicurezza per il compratore o l’ipotecario e quindi assicurare la commerciabilità del bene in questione, tutelando il beneficiario (acquirente o mutuante) dal danno che subirebbe nel caso in cui fosse decretata la restituzione del bene ad altri eredi legittimari.

Chi puo’ sottoscrivere questa polizza?

Questa polizza può essere sottoscritta al momento della donazione del bene sia dal donatore sia dal donatario ed ha una durata che va fino alla prescrizione del diritto all'azione di restituzione (20 anni se il donante è in vita e 10 anni dalla data in cui il donante non è più in vita).

Quali somme si possono assicurare?

Il premio è unico ed anticipato e, per quanto riguarda la somma che può essere assicurata, questa è naturalmente correlata al valore commerciale del bene al momento della sottoscrizione.
Naturalmente è possibile adeguare la somma inizialmente assicurata per tutta la durata dell'assicurazione, così da tutelare in maniera ottimale tutte le parti coinvolte.

Dai un voto a questa pagina

Punteggio: 4 / 5 di 1 voti

Pagina: /assicurazione-donazione-assicurata