Acb approva il Decreto Crescita 2.0

Acb saluta con entusiasmo il nuovo Decreto Crescita 2.0 che finalmente presenta un piano di collaborazione fra intermediari assicurativi

Pubblicato Tuesday, October 30, 2012 da Polizza Migliore

Acb approva il Decreto Crescita 2.0

Acb saluta con entusiasmo il nuovo Decreto Crescita 2.0 che finalmente presenta un piano di collaborazione fra intermediari assicurativi seguendo la direttiva comunitaria. E' il presidente di Acb, nella persona di Luigi Viganotti, ad esprimere piena soddisfazione per l'approvazione di queste nuove disposizioni, che tra gli altri, contengono anche diversi punti riguardanti il mondo assicurativo.

L'Associazione di Categoria Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni, accolgono con entusiasmo in particolare tre punti del nuovo decreto. La prima novità consiste nel fatto che adesso gli intermediari possono collaborare tra loro senza vincoli riguardanti la sezione di appartenenza: infatti possono cooperare sia intermediari appartenenti alla medesima sezione, sia mediatori di diverse sezioni del Registro Unico degli Intermediari assicurativi. Le nuove disposizioni riguardano tutti gli intermediari di prima fascia e quelli stranieri che siano iscritti nell'elenco del Rui.

Il secondo punto serve a definire la condizione di legittimità della collaborazione. Stabilisce infatti che vi debba essere un'informativa che documenti l'intervento di più intermediari prima della consclusione di ciascun contratto. La relazione dovrà contenere anche dettagli sulla sezione di appartenenza dei mediatori e sul ruolo che essi svolgono nell'ambito della collaborazione.

Terzo ed ultimo punto prevede una risposta in solido al cliente, nel caso in cui la mediazione sia svolta in collaborazione tra più mediatori.

Condividi questa pagina

Queste informazioni ti sono state utili?

La tua opinione



Pagina:
   /news/acb-approva-decreto-sviluppo.aspx
Punteggio: 5 / 5 di 162 voti



Le ultime News:



  Elenco agenzie

Cerca le agenzie
assicurative della tua città.
Continua >>

Copyright (c) 2016 Polizza Migliore S.rl. All rights reserved.